La moria dei negozi

Serrande chiuse...Ad Aosta, in diversi quartieri e non solo periferici, ma anche nei Comuni del fondovalle più grandi, si evidenzia un fenomeno un tempo impensabile: l'abbandono di molti negozi situati in vecchi o nuovi immobili a causa del modificarsi delle tipologie commerciali e artigianali del passato. 
Talvolta sono intere vie ad essere desertificate e spesso il fenomeno ha già visto il parziale correttivo spontaneo con inserimento di uffici, come nel caso delle assicurazioni. 
Che fare per evitare lo squallore dell'abbandono? Non ho ricette ma penso ci si debba pensare e chissà che qualcuno non possa trovare soluzioni brillanti. Magari in certi casi i negozi possono essere "riassorbiti" da appartamenti vicini oppure si possono agevolare fiscalmente la nascita di esercizi commerciali più grandi perché certe dimensioni del passato oggi sono improponibili per le regole igienico-sanitarie e per le necessità della clientela.
In gioco ci sono il decoro e l'attrattività di molte zone della nostra Valle.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri