Vigili del fuoco

I Vigili del fuoco all'opera per sbloccare il TirHo seguito, a suo tempo, la regionalizzazione dei Vigili del fuoco in Valle, che ritengo importante per dare sostanza alla nostra autonomia speciale. Oggi il Corpo regionalizzato gode di uno status significativo, senza mai lesinare in uomini e in mezzi moderni, mentre fuori Valle manca personale, materiale e non ci sono soldi per gli usi più banali.
La nuova caserma nella ex "Multibox" a Pollein, che venne decisa dalla mia Giunta, chiuderà anche il problema degli spazi e risolverà il tema della "Centrale unica", che dev'essere un fiore all'occhiello per i diversi "pronto intervento" di competenza della nostra Regione con un unico numero di telefono per i cittadini.
La regionalizzazione, tenendo conto dei legami rimasti con il Corpo nazionale, ha consentito comunque di "restare nel giro", come dimostrato dall'apprezzato intervento in Abruzzo.
Dopo aver visto questa mattina, per l'ennesima volta, un intervento dei Vigili del fuoco su di un Tir che ha avuto un incidente in una strada privata perché non equipaggiato per affrontare la neve, ma si potrebbero citare molti altri casi, resto convinto che - come è avviene per i "finti" incidenti in montagna con il Soccorso alpino - che vadano stabilite delle tariffe di intervento quando non ci trovi di fronte ad oggettive ragioni d'emergenza.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri