Stamattina, niente Mezzalama...

mezzalama_rinviato.jpgHa vinto la neve, che cade copiosa sul percorso e così stamattina, per la prima volta dal 1997, data del "nuovo Mezzalama", la macchina è stata bloccata prima del via.
Gli organizzatori e i mille concorrenti hanno dovuto prendere atto che la tanto attesa "finestra" prevista dalla meteo non si è aperta e dunque il rinvio è d'obbligo.
Per chi ha vissuto, come me, la rinascita del Mezzalama il fatto che la Natura, a quest'altimetria e su un percorso così impegnativo, abbia bloccato la gara, non stupisce affatto, ma naturalmente spiace!

Commenti

Non si comanda...

alla natura non si comanda e bisogna accattare anche queste situazioni.
Certo che in un futuro magari si potrebbe pensare un percorso completamente coperto e al chiuso, come quelli che prospettano per le gare di sci percorsi completamente al chiuso, il tutto anche per avere condizioni costanti per tutti i concorrenti.
La fantasia dell'uomo per rovinare il corso della natura non ha limiti, ma lei ogni tanto bussa alla porta e fa sapere che c'è.

Caro tognibolognino...

consiglio Dubai.
Bellissima pista coperta e, per maggio, fanno tutte le cime che servono :-)

Certo è...

che, pensando anche alla meteo pasquale, ormai è difficile capire qualche cosa delle previsioni del tempo.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri