Trento: laboratorio politico.

dellai.jpgDopo le elezioni in Provincia di Bolzano, si è votato anche nella vicina Trento.
Stravince il Presidente uscente Lorenzo Dellai con l'elezione diretta e trascina una solida coalizione di centro-sinistra, che è più connotata al centro visto che comprendeva Udc e una nuova formazione autonomista e territoriale voluta da Dellai.
A conferma che la Provincia autonoma, grazie al movimentismo di Dellai, cui sono legato da antica amicizia, è un effervescente laboratorio politico.

Commenti

Ma

le identità sono forse scelte vincenti? :-)

In effetti

Lorenzo era democristiano.

Laboratorio politico

Le regioni autonome come laboratorio politico? mi pare propio di si, seguo con curiosità quanto succede in Valle per la trasformazione del Galletto da alleanza elettorale a vero e propio soggetto politico.

Magari nasce

un vero soggetto politico, attualmente, di opposizione.

Anche se

dubito che il PD voglia confluire nel nuovo soggetto unitario, tenuto conto anche delle resistenze di VDA Vive, mentre se non sbaglio (correggetemi se dico il falso!) Renouveau appare più possibilista. Aspettiamo la stagione dei congressi.

Il sistema elettorale

Il nostro sistema elettorale resta, per le elezioni regionali, un proporzionale corretto con sbarramento e ciò implica il mantenimento di diverse identità. Oltretutto il Galletto ha già mostrato di poter essere il tutto e il suo contrario e questo implica grandi difficoltà di riconoscibilità. Non che l'UV non abbia i suoi problemi...

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2021 Luciano Caveri