Perché me ne vado

Il sottoscritto durante il mio intervento a FénisFénis, 23 dicembre, sancisce una rottura nell'Union Valdôtaine. Ne sono addolorato, ma sono convinto della mia scelta.
Si tratta di un passaggio che mai avrei previsto in passato: sono nato e cresciuto nel milieu unionista, ma non si possono evitare separazioni per un quieto vivere o per un interesse di qualunque genere.
Qui metto il mio intervento che spero sia utile per ricostruire il mio pensiero e le mie ragioni. Capisco che non sarà un periodo facile ed è bene prevedere una serie niente male di cattiverie. Come si dice: «porta pazienza».

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri