La politica è una passione, ma non solo

Un momento durante il mio discorso all'Assemblea di 'Mouv'
La Politica è una passione, ma è anche un dovere civico e non caso la libertà di associazione e il ruolo dei partiti godono di una tutela nella Costituzione. E ciò deriva come reazione alle logiche liberticide del periodo fascista da non dimenticare mai e dalla preoccupazione dei costituenti di permettere "con metodo democratico" quel diritto non comprimibile dei cittadini di associarsi liberamente.
Ci pensavo al giro di boa di "Mouv'" nel corso dell'Assemblea fondativa di sabato pomeriggio, quando ho avuto il piacere e l'onore di intervenire con un discorso di cui vi propongo l'audio.
Penso che questo incontro sia stato un momento importante e non divisivo, nella strada di una ricomposizione del mondo autonomista, che ha bisogno di momenti di confronto e di approfondimento. Bisogna esserci e non accontentarsi di delegare.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2018 Luciano Caveri