Terza cartolina: una vacca per amica

Un fotogramma di 'La Vache'Se ho ben capito sarà un distributore indipendente - "Teodora film" - a portare in Italia un film "La Vache" del regista franco-algerino Mohamed Hamidi, che ha avuto un successone in Francia, dov'è uscito all'inizio di quest'anno.
Io l'ho guardato in queste ore e penso che ai valdostani - in genere legati per atavico affetto e pure utilizzo ai bovini - la storia piacerà da matti. La sinossi è questa: "Fatah, petit paysan algérien n'a d'yeux que pour sa vache Jacqueline, qu'il rêve d'emmener à Paris, au "Salon de l'agriculture". Lorsqu'il reçoit la précieuse invitation devant tout son village ébahi, lui qui n'a jamais quitté sa campagne, prend le bateau pour Marseille, et traverse toute la France à pied, direction Porte de Versailles. L'occasion pour Fatah et Jacqueline d'aller de rencontres en surprises, et de vivre une aventure humaine faite de grands moments d'entraide, et de fous rires. Un voyage inattendu et plein de tendresse, dans la France d'aujourd'hui".

Fatah è interpretato da un fantastico attore, Fatsah Bouyahmed, anche lui franco-algerino e da un cast di grande qualità. In sostanza questo allevatore diventa, per una serie di ragioni, un personaggio pubblico e questa popolarità culmina - con effetto commovente - al "Salon de l'agriculture" di Parigi con un premio speciale e poi con il ritorno festoso al villaggio natio.
Citazione presente nel film ad un altro film del 1959, con un travolgente Fernandel, "La Vacca e il prigioniero", che raccontava di un prigioniero di guerra francese assegnato ai lavori agricoli presso una fattoria di campagna. Al contrario di molti altri prigionieri in fuga, il suo piano di evasione consisteva nell'attraversare la Germania a piedi, alla luce del sole, con addosso la divisa da prigioniero e con una vacca con sé, con l'intento di arrivare con lei fino al confine francese passando inosservato, come se fosse affaccendato. Non svelo il finale, perché spero che chi interessato se lo vada a cercare in DVD.
Vive les vaches! Entrambe...

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri