Come compiacere l'elettore

Un leoncino da proteggereCapisco che trattandosi oggi del 1° aprile - giorno di apertura della pesca per i pesci d'aprile - potrebbe esserci qualche dubbio sulla veridicità dei fatti. Ma ho controllato: il "Cvv - Comitato Valle d'Aosta Vivace" esiste veramente, così come il concorso a premi che ha lanciato in vista delle prossime elezioni regionali.
Si tratta di individuare argomenti o proposte che possano piacere il più possibile agli elettori valdostani. Immaginifico il titolo che ricorda un Mogol-Battisti d'annata «Senza limiti e confini».
Avevo pensato a qualcosa del genere «buoni di benzina per tutti» con una "Carte Vallée gold" o "platinum" per i residenti valdostani, che comprendesse anche manicure, pedicure e massaggi thailandesi presso i distributori di benzina, ma temo che qualcuno ci avesse già pensato.
Mi era poi venuta in mente l’operazione «fibra ottica per tutti e tablet gratis» per consentire al popolo valdostano una connessione illimitata e un utilizzo onnicomprensivo di Internet con collegamento al mattino per un saluto personalizzato con il bar "Villettaz" o, a scelta, con il secondo piano di piazza Deffeyes. Anche questo pare che sia in progettazione. Mi era poi venuta in mente l'operazione "La Cina è vicina", con la sponsorizzazione di "Cva", che poteva andare dall'acquisto di qualunque macchinario "Made in China", dal tosaerba al motorino, dall'involtino primavera al soggiorno studio a Pechino, ma pare che anche su questo terreno il lavoro sia già avanzato e dunque, niente da fare.
Spremendo il poco di meningi che mi rimane, esistono ancora alcuni spazi assai limitati che possono essere riempiti. Provo ad elencare e trascriverò le idee in apposito modulo che invierò al "Cvv" con raccomandata con ricevuta di ritorno.
Il primo è elementare: per aumentare lo spirito identitario dei valdostani potrebbe essere varata l'operazione "Salva il leoncino" con l'adozione di un piccolo felino per ciascuna famiglia valdostana da tenere in giardino o in cantina sino ad età adulta. "Projet Formation" ha previsto anche corsi di formazione, organizzati in collaborazione con Ugo Maria Togni, domatore di leoni della celebre famiglia. Niente male, per incrementare la vendita della "Fontina", è l'altra idea: l'applicazione pratica dello studio già compiuto "Quattro Fontine come antineve", che deriva dalla scoperta di un noto esperto in formaggi - candidato alle elezioni regionali - che ha dimostrato che, montando un treno di "Fontine" al posto delle gomme termiche, la vostra vettura avanza senza alcun pericolo su strade innevate o ghiacciate.
Alternativa alla distribuzione dei già citati tablet è l'operazione "Bimby per tutti": ogni casalinga valdostana o ogni single (per evitare discriminazioni di genere) verrà dotato del celebre elettrodomestico che cucina da solo con l'unica, lieve imposizione dell'uso di prodotti a soli chilometri zero, che restringe purtroppo le scelte per il menu e favorisce nei mesi freddi il rispetto della Quaresima.
Caratteristica di tutte le proposte: sono destinate letteralmente a scomparire il giorno dopo le elezioni regionali, il 27 maggio o il 10 giugno, in caso di ballottaggio.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri