Collège d'études fédéralistes

gex_corrado_02.jpgSono contento che, dopo uno sconcertante buco di cui qualcuno porta la responsabilità, riparta il "Collège". Vi assicuro che, nelle mie peregrinazioni internazionali, ho trovato politici, diplomatici, professori universitari che - con vivo entusiasmo - mi raccontavano le loro esperienze formativa e umana qui in Valle.
Voluto dall'allora assessore Corrado Gex, ma con il contributo di mio zio Severino Caveri, all'epoca deputato, il "Collège" esordì nel 1961 e divenne, in anni in cui il federalismo era merce rara, un punto di riferimento per giovani di diverse provenienze.
Mi par di capire che l'iniziativa si riavvii con una partecipazione prevalentemente locale, ma suppongo che potrà riprendere presto quel respiro internazionale di cui abbiamo bisogno.
Nel momento in cui il federalismo rischia di diventare, per il troppo parlarne a vanvera, una moneta svilita è bene che in Valle si riaffermi, con voce forte e chiara, una caratteristica del nostro contesto culturale e politico.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri