L'influenza

vaccino_influenza.jpgHo notato di persona come sia molto attiva in diversi Paesi europei la campagna d'informazione sui rischi della pandemia derivante dalla nuova influenza.
All'aeroporto di Atene una telecamera termica scruta ogni passeggero e si riceve un documento multilingue con informazioni dettagliate.
In Italia non c'è nulla del genere e pensare che, come spiega l'Organizzazione Mondiale della Sanità, c'è poco da stare allegri per i prossimi mesi. Mi pare di capire che ci si sta preparando ad una vaccinazione di massa anche in Italia. Credo che sarebbe bene avere notizie certe e chiare.
La linea fra serenità e panico è sottilissima.

Commenti

Influenza...

buonasera Luciano, io personalmente sono seriamente preoccupato, al punto da ricercare due scatole di "Tamiflu", per qualsiasi evenienza.

Sperando sempre che si risolva tutto con un paio di giorni (quattro dice l'"Oms") a letto, anche se la mia preoccupazione e tutta per Lulù, mia figlia di sette anni.
Vedremo.

Buonanotte dal mare

Questa storia...

dell'ipotesi della mancata apertura delle scuole ad inizio anno prefissato, poi ridimensionata, dà il senso della realtà.

Aggiungerei...

anche la storia delle compagnie aeree che non fanno salire a bordo i "sospetti". Oggi ho notato, parlando con una persona, che esista l'idea - rispettosissima - che le aziende farmaceutiche "pompino" la pandemia per introitare denaro.
Francamente ho dei dubbi.
Credo, invece, che si stenti a dire verità che possano essere scomode e deprimere ulteriormente un'economia già in crisi. Ecco perché penso che sia legittimo sapere come stanno le cose.

Registrazione Tribunale di Aosta n.2/2018 | Direttore responsabile Mara Ghidinelli | © 2008-2020 Luciano Caveri